giovedì 16 giugno 2011

Vai

Credi sia passato così tanto tempo da quei pomeriggi caldi di sole e vento?
Laddove il mare sussurrava parole nuove, suggerimenti e consigli....
Rispetto al tempo in cui cadendo ti spezzavi un ginocchio
e piangevi perchè non sapevi del dolore, non ancora.
Ricordi quando, seduta su quello scoglio, fantasticavi sull'orizzonte?
Su cosa succedeva la dietro, in quel posto non visibile ai tuoi occhi...
e volevi andare sempre più lontano perchè non conoscevi limiti.
Eri una sognatrice carica di energie per realizzare i suoi sogni...
Sei caduta per strada...hai perso ogni sogno vedendolo frantumare...
Perchè l'hai lasciati cadere?
Corri e vai a sbucciarti un altro ginocchio...
corri dal mare che muore di solitudine senza le tue scritte sulla spiaggia...
Vai...
Non aspettare il niente.


2 commenti:

  1. hey, lindo lbog, la imagend de banksy, el grafitti de la nena que suelta el globo, me encanta. un saludo.

    RispondiElimina
  2. gracias. Estoy feliz que te gusta

    RispondiElimina